Convegno nazionale licei scientifici sportivi del 20-21 ottobre 2017

Posted by on 25 Ottobre 2017

Più di trecento persone sono intervenute da tutta Italia al recente Convegno nazionale per licei scientifici sportivi tenutosi il 20 e 21 ottobre a Montecatini Terme che ha accolto docenti, dirigenti scolastici e personaggi appartenenti al mondo sportivo, in particolare al CONI e ad altre Federazioni.

Nella sessione plenaria di venerdì mattina i vari relatori, in rappresentanza del Ministero dell’Istruzione, del mondo universitario, della Regione Toscana e del CONI, hanno suggerito interessanti spunti relativi al successo dei licei ad indirizzo sportivo, i quali stanno diventando una realtà in forte crescita dal punto di vista degli iscritti, nonostante il tasso in controtendenza di abbandono sportivo giovanile in età compresa tra i quattordici ed i diciotto anni. La caratteristica di scuola altamente formativa, non solo sotto il profilo sportivo, ma anche socio-culturale, basti solamente pensare all’educazione alla cittadinanza attraverso lo Sport ed al curriculum di studi che vi si affronta, determina un crescente interesse ed un conseguente incremento di utenza.

Particolarmente vivace è stato il dibattito pomeridiano nei cinque workshop che hanno trattato di vari argomenti: dalle collaborazione della scuola a livello territoriale all’alternanza scuola-lavoro, dal rapporto con le Università e con le aziende al profilo dello studente atleta che si forma presso i Licei scientifici sportivi.

Grande soddisfazione anche per i nostri studenti della III e IV dell’indirizzo sportivo del Liceo “Salutati” che hanno partecipato alle conferenze del venerdì e del sabato ed hanno collaborato alla buona riuscita della manifestazione con l’impegno in alternanza scuola/lavoro di nove alunne, ovvero Elisa Buratti, Elisa Carmignani, Sara Morello,  Ammannati Alessia, Fattorini Rebecca, Grasso Alice, Nardini Giulia e Tarabusi Rebecca.

Erano presenti, oltre al professor Graziano Magrini, dirigente scolastico del “Salutati”, la professoressa Rita Querci, coordinatrice del dipartimento di scienze motorie del “Salutati”, il professor Alfredo Mignanelli, il professor Stefano Vannelli e il professor Andrea Capecchi, tutti docenti di educazione motoria e discipline sportive presso il liceo termale.

 

Programma e temi affrontati:

Alla presenza di autorità come Giuseppe Bellandi, sindaco Comune di Montecatini Terme, Cristina Grieco, assessore all’Istruzione Regione Toscana, Rosa de Pasquale, capo dipartimento per il Sistema di Istruzione e di Formazione, Domenico Petruzzo, direttore Generale USR Toscana, Salvatore Sanzo, presidente del CONI Toscana, Mauro Guasti, coordinatore politiche giovanili e sportive USR Toscana, e Massimo Porciani, presidente CIP Toscana, si sono svolte le conferenze della prima mattina che riguardavano dapprima “Lo stato dell’arte deI LiSS”.

Tra queste Michele Donatacci, dirigente tecnico MIUR, ha illustrato un report sull’indagine conoscitiva sui Licei Sportivi 2016/2017; Mario Salisci, docente di Sociologia del Dipartimento di Scienze Umane della Lumsa di Roma, ha parlato dello sport come oggetto culturale e sociale e dell’impatto sulle Indicazioni Nazionali e sulla progettazione dei Consigli di classe; Gennaro Palmisciano, dirigente tecnico USR del Lazio, ha illustrato l’elaborazione del curricolo con modelli didattico-metodologici per la progettazione transdisciplinare.

Nella seconda sessione mattutina è stato affrontato il rapporto tra LiSS e Sistema Sportivo Nazionale. Sotto la mediazione di Salvatore Conte, referente Scuola CIP Toscana, sono intervenuti Teresa Zompetti, direttore Strategie e Responsabilità sociale del CONI, la quale ha parlato delle funzioni e delle opportunità del sistema sportivo a supporto dei LiSS; Linda Casalini, USR Lombardia – AT Varese, che ha trattato della didattica inclusiva come sistema educativo nei LiSS; Riccardo Burresi, responsabile dell’Osservatorio dello Sport della Regione Toscana, il quale si è soffermato sull’importanza dell’impiantistica sportiva in Toscana e dei servizi per i LiSS.

Dopo pranzo ha avuto inizio la terza sessione – workshop sulle criticità e prospettive a confronto. Sotto il coordinamento di Elisabetta Faggi, referente Area Scuola UISET, si sono svolti i seguenti incontri: nr. 1: Indirizzi, quadro normativo, piano di studi verso l’Esame di Stato; nr. 2: Lo studente-atleta, piani orari, flessibilità, esperienze e pratica sportiva; nr. 3: Discipline Obbligatorie e non obbligatorie, gli esperti, le collaborazioni; nr. 4: LiSS, organizzazione sport studentesco, università e formazione; nr. 5: LiSS e alternanza Scuola – Lavoro: esperienze attuali e opportunità.

Sabato mattina ha avuto luogo la quarta sessione riguardante le buone pratiche dei LiSS  con la presentazione di esperienze significative condotte in questi anni da alcuni LiSS.   Sotto il coordinamento di Fabrizio Balducci, direttore scientifico SRDS CONI Toscana, sono stati aperti tavoli di confronto con l’esposizione di relazioni sui vari workshop. E’ seguito un dibattito con le proposte operative per poi procedere alle conclusioni di questa due giorni intensa e produttiva.

                                                                                                                                                                                                                                                                  (Lorena Rocchi)

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Lascia questi due campi così come sono:

Protetto da Invisible Defender. E' stato mostrato un 403 ai 603.501 spammer.