Campionato giovanile di scacchi

Posted by on 14 Aprile 2016

Il Campionato Giovanile Studentesco di scacchi, nella sua fase regionale, utile ad

accedere alle finali nazionali, ha avuto luogo a Grosseto, presso la palestra

dell’Istituto Superiore Fossombroni, lo scorso 7 aprile. Organizzato dalla Federazione

Scacchistica Italiana, ha visto nuovamente gli studenti del liceo ”Coluccio Salutati”

seri, concentrati e indubbiamente molto dotati.

L’istituto montecatinese aveva schierato ben ventuno giocatori, che ci pare doveroso

citare uno ad uno: Alaura Gianni (3AS), Baroni Pietro (1CSc), Busignani Cosimo

(3ALES), Ferretti Nicola (5°Sc), Garganti Elena (4CLES), Gianfaldoni Martina

(3BSc), Giovannelli Alice (1BSc), Giuntoli Stefano (3BSc), La Scala Matteo (3BSc),

Malucchi Matteo (3B Sc), Martini Virginia (3ALES), Mercantelli Mathias (3ALES),

Monti Marco (3ASc), Nencini Giulia (2CSc), Nencini Lorenzo (5ASc), Pierallini

Elena (3ALES), Rossi Lucrezia (3ASc), Sellitto Sara (5ESc), Seraglini Alessio

(4ASc), Taraj Dea (4ASc), Vettori Filippo (3BSc).

Purtroppo tutte le squadre hanno avuto assenze importanti, in quanto sia le quarte che

le quinte erano in gita proprio nella settimana delle regionali, ma dal momento che

alcuni studenti hanno rinunciato ad andare in gita con le proprie classi, è stato

possibile formare quattro squadre, una per ogni categoria.

Le squadra Juniores femminili (Taraj, Garganti, Sellitto, Gianfaldoni) ha superato

incredibilmente la fortissima squadra di pari categoria del Lorenzini, che lo scorso

anno era arrivata quarta alle nazionali.

Hanno dovuto lottare con grande determinazione e incredibile concentrazione i

partecipanti alle gare per le categorie Allieve, Allievi e Juniores maschili, laddove le

squadre che dovevano fronteggiarsi erano rispettivamente tre, cinque e sei.

La squadra della categoria Allieve femminili (Rossi, Nencini, Giovannelli, Martini,

Pierallini) era formata da ragazze giovanissime, una di prima, una di seconda e tre di

terza liceo. Pur avendo quasi tutte iniziato a giocare solo dallo scorso novembre, la

loro determinazione e costanza nel partecipare agli allenamenti si sono rivelate armi

vincenti per sbaragliare la concorrenza costituita da ragazze che, in molti casi,

giocavano da due o tre anni.

La squadra della categoria Allievi maschili (La Scala, Mercantelli, Monti, Alaura,

Baroni, Malucchi) si è rivelata una vera sorpresa, compiendo quello che il referente

Fochi ha definito un “miracolo”: sei ragazzi ben determinati, quattro dei quali hanno

iniziato a giocare dallo scorso novembre, sono riusciti a vincere contro ben quattro

squadre provenienti dal resto della Toscana.

La squadra della categoria Juniores maschili (Nencini, Ferretti, Seraglini, Giuntoli,

Busignani, Vettori), arrivata prima assoluta e prima di categoria alle provinciali, ha

ripetuto il proprio successo completo nella fase regionale: primi, ancora una volta,

nella propria categoria e primi assoluti. Con una sola scacchiera persa in undici turni,

hanno terminato la fase eliminatoria imbattuti come squadra.

Uno studente di quest’ultima squadra, Lorenzo Nencini, ha affermato con orgoglio:

“Ci hanno definito fenomeni e certamente fa piacere, ma siamo semplicemente dei

ragazzi che hanno iniziato a giocare a scuola, chi, come me, cinque anni fa, chi,

invece, da minor tempo, ma sentiamo gli scacchi come un ambiente in cui vivere,

sentirci a nostro agio; quasi una seconda famiglia. Ne siamo riconoscenti al nostro

professore, vero artefice di questa vittoria, il quale non ci ha mai fatto mancare

l’allenamento. E’ il modo con cui si rapporta con noi che ci colpisce, per la passione

che mette in questo sport e che riesce a trasmettere a tutti noi”.

Prima della fase regionale, lo stesso professor Fochi, referente del progetto di scacchi,

aveva affermato “Nonostante tutte le difficoltà, speriamo di riuscire a portare

almeno due categorie alle nazionali” ed ecco che le sue parole si sono rivelate una

vera e propria profezia.

(Lorena Rocchi e Lorenzo Nencini)

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Lascia questi due campi così come sono:

Protetto da Invisible Defender. E' stato mostrato un 403 ai 603.531 spammer.