Stages universitari per gli studenti del Liceo Salutati

Posted by on 5 Maggio 2019

Nel pentamestre del corrente anno scolastico (per lo più fra il 18 e il 21 marzo) una trentina di studenti del Liceo Salutati hanno avuto l’occasione di partecipare, nell’ambito delle attività di “Orientamento in uscita”, al progetto “Orientarsi all’Università”, rivolto agli allievi frequentanti le classi quarte e quinte dei tre indirizzi di studio attivati nel nostro Istituto.

In collaborazione con le Università di Firenze e Pisa, con cui sono state stipulate apposite convenzioni, e sotto la supervisione dei tutor esterni e di quello interno, i nostri liceali hanno effettuato quattro (e in alcuni casi cinque) giorni di stage presso diverse facoltà, frequentando corsi e partecipando ad attività di laboratorio: dalla facoltà di Architettura a quella di Ingegneria, da quella di Fisica a quella di Astronomia, fino all’area Umanistica (per citarne alcune), gli studenti si sono cimentati in percorsi e attività stimolanti e accattivanti. Fra di esse, si segnalano i percorsi “Sarò matricola” e “Campus lab”: il primo è articolato in venti ore distribuite in quattro giorni, durante i quali i giovani studenti hanno partecipato a lezioni e attività laboratoriali, oltre a ore di studio individuale sotto la guida dei tutor, con approfondimento disciplinare di aree specifiche; il secondo prevede invece lezioni e laboratori strutturati ad hoc per potenziare specifici aspetti disciplinari attraverso attività pratiche, supportate da brevi lezioni teoriche, mediante il coinvolgimento e la partecipazione attiva degli allievi in esperienze relative alle specifiche discipline. 

 

Il progetto Asl, che consente agli studenti di entrare in contatto con il mondo universitario cominciando a comprenderne l’organizzazione e l’offerta formativa, ha fra le sue principali finalità quella di valorizzare le vocazioni personali, gli interessi e gli stili di apprendimento dei singoli discenti, “costruendo” dei percorsi che rispondano alle esigenze precipue di ciascuno studente e possano facilitare e rendere più consapevole la scelta del futuro percorso di studi postdiploma. Tale progetto tuttavia non offre solo l’opportunità di fare i primi passi nel mondo universitario; esso infatti consente ai ragazzi di mettersi alla prova, di gestire situazioni nuove, di confrontarsi con realtà diverse da quelle cui sono abituati, mettendo in campo doti relazionali e comunicative e al tempo stesso esso rappresenta un incentivo allo studio, favorisce la motivazione, oltre ad arricchire e potenziare le competenze di base e trasversali (relative alla dimensione personale, organizzativa, relazionale e comunicativa). Si tratta insomma di un’esperienza preziosa che arricchisce a livello personale e formativo gli allievi e li aiuta a chiarire, prima di tutto con se stessi, che cosa vogliano davvero fare del loro futuro.

A.B.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Lascia questi due campi così come sono:

Protetto da Invisible Defender. E' stato mostrato un 403 ai 603.531 spammer.