Due studenti del liceo Salutati di Montecatini Terme sul podio del concorso letterario nazionale “Il campione della porta accanto”

Posted by on 26 Novembre 2018

Si è respirata aria di festa in casa A.N.A.O.A.I. (Associazione Nazionale Atleti Olimpici e Azzurri d’Italia), l’Associazione che riunisce i vincitori di medaglie d’oro ai Giochi Olimpici o ai Campionati Mondiali delle singole discipline: la punta di diamante degli enti sportivi italiani ha recentemente spento ben settanta candeline e ha deciso di occuparsi lei stessa del canonico regalo di compleanno, indicendo  un concorso di carattere grafico e letterario rivolto agli studenti delle scuole secondarie di 2° grado italiane. Un progetto ambizioso, che, ideato in collaborazione con il CONI, mirava a diffondere i valori dello sport, come da sempre si propone tale associazione, e che ha attirato l’interesse di molti studenti italiani, che si sono cimentati nella sfida di riflettere sugli aspetti positivi della pratica sportiva, anche relativamente agli insegnamenti sul modo di affrontare e risolvere i problemi della vita. I partecipanti hanno dovuto stilare un tema su un argomento all’apparenza semplice, ma assai complesso nella sua interezza: i valori etici che lo sport trasmette a chi lo pratica, in una qualsiasi delle sue forme, ponendo particolare attenzione al tema “Il campione della porta accanto” (titolo del concorso), con una riflessione su chi coltiva la propria passione senza capovolgere completamente la vita quotidiana, ma ottenendo discreti risultati.

Gli elaborati sono stati valutati uno ad uno da una apposita giuria composta da campioni dello sport, giornalisti e storici in base ai parametri legati alle argomentazioni, alla forma e all’originalità d’espressione. Tra i tanti nomi dei partecipanti, di età variabile, visto il numero elevato di scuole che hanno aderito all’iniziativa, spiccano quelli di due ragazzi provenienti dal nostro istituto, Alex Mongelluzzi e Matteo Marchetti, della classe II C scientifico, i cui elaborati sono riusciti a conquistare la giuria e a permettere ai due alunni di posizionarsi sul podio, rispettivamente, in seconda e terza posizione, tra tutti i partecipanti della nostra penisola.

L’associazione ha deciso di valorizzare le capacità espressive delle migliori penne anche con ricchi premi ed un’apposita cerimonia, tenutasi il 24 novembre 2018 presso il Grand Hotel Continental, vicino al litorale di Tirrenia, dove era allestita una grande sala decorata con tricolori e magliette azzurre, volte a sottolineare l’importanza dell’iniziativa per lo sport italiano. Per l’occasione era proiettato su uno schermo un filmato che celebrava tutte le principali vittorie dei tanti atleti che per anni hanno rappresentato il nostro paese, rievocando toccanti emozioni nei cuori dei più nostalgici. Ori olimpici del calibro di Fiona May e storici giornalisti sportivi, come Marino Bartoletti, presenti alla cerimonia, hanno ribadito, attraverso il racconto della propria esperienza, quanto benefici siano i valori sportivi.

A Mongelluzzi e Marchetti sono spettati due assegni validi per l’acquisto di volumi scolastici e testi letterari dal valore collettivo di 500€, consegnati loro da niente meno che Stefano Mei, presidente dell’associazione ed ex velocista. Una fotografia di gruppo con all’interno giovani artisti e veterani dello sport segna il ricordo del bel progetto, lasciando impressa nella mente l’immagine dell’unione tra due generazioni, entrambe felici di celebrare la bellezza dello sport.

                                                                       (Matteo Marchetti, Alex Mongelluzzi e Lorena Rocchi)

 

Temi:

Mongelluzzi  Marchetti

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Lascia questi due campi così come sono:

Protetto da Invisible Defender. E' stato mostrato un 403 ai 595.328 spammer.