Il liceo Salutati e l’associazione Libera per una cultura della legalità

Posted by on 15 Gennaio 2013

 libera2   

 

 

Il Salutati, da sempre sensibile ai grandi temi di Cittadinanza e Costituzione, si apre in modo ancora più attento e sistematico all'educazione alla legalità, sostenendo le attività di “Libera”, coordinamento di oltre 1600 associazioni, gruppi, scuole che si propone di costruire sinergie politico-culturali e organizzative per diffondere la cultura della legalità, creare memoria e impegno, promuovere e difendere la democrazia contro tutte le mafie. Proprio presso l’Aula magna del nostro liceo il prossimo 26 gennaio, alle ore 9, avrà luogo la terza tappa del percorso "Cento passi verso il 21 marzo”, ciclo di incontri con alcuni esponenti dell'associazionismo italiano impegnato nella lotta contro le mafie. A tale appuntamento, dal titolo “Legalità e formazione: la necessità di essere testimoni credibili”, prenderanno parte testimoni di impegno costante, quali Maurizio Artale, presidente del Centro di accoglienza Padre Nostro di Palermo (fondato a Brancaccio da don Pino Puglisi), Salvatore Calleri, presidente della Fondazione Caponnetto di Firenze, e Alessandra Pastore, coordinatrice di “Libera” per la provincia di Pistoia e docente di storia e filosofia presso il liceo Forteguerri di Pistoia. Interverrà, inoltre, il vicesindaco del Comune di Montecatini Terme Edoardo Fanucci, ex allievo del Salutati.

Contro il dilagare della criminalità organizzata e contro il crescente senso d'illegalità è urgente creare potenti anticorpi che producano azioni concrete, progetti e iniziative lungo l'Italia attraverso i diversi coordinamenti e l’impegno di studenti motivati come quelli del nostro Liceo, nella convinzione che la volontà e la determinazione per condurre e vincere questa battaglia ci siano e debbano manifestarsi con continuità, per dare coraggio a chi è più esposto, sostegno a chi si impegna, formazione e informazione a chi non sa.

Si ricorda inoltre che il 25 gennaio, alle ore 20, presso la Saletta incontri dell'Assessorato alla Cultura Pistoia, Via Sant'Andrea, 16, si terrà la Campagna Tesseramento 2013 di “Libera”.

La serata sarà introdotta da un piccolo buffet ad offerta libera (quanto raccolto sarà devoluto al Centro di Accoglienza Padre Nostro) a cura dell’APS Oscar Romero, con i prodotti delle Cooperative Libera Terra che lavorano sui terreni confiscati alle mafie e, a seguire, verrà presentata la campagna “io riattivo il lavoro” per la tutela dei lavoratori nelle aziende confiscate alle mafie. Interverranno lo stesso Maurizio Artale, Luciano Silvestri, responsabile Legalità e Sicurezza CGIL Nazionale, e Andrea Bigalli, referente di “Libera” per la Toscana. narcomafie_banner1

Anche quest'anno l'adesione a Libera è in piena sinergia con il mensile Narcomafie, rivista fondamentale per conoscere le rotte delle mafie italiane e straniere e per approfondire tutte le iniziative di contrasto messe in campo dalle istituzioni e dalla società civile.

 

    

Si informano in questa sede gli interessati che la validità della tessera è di un anno da gennaio a dicembre 2013. Il tesseramento a Libera può comprendere due tipi di abbonamenti alla rivista: quello in cartaceo e quello on line. L'abbonamento cartaceo ha la durata di 12 mesi e quello on line prevede l'invio di una mail, di mese in mese, con un link da cui scaricare il pdf della rivista. L'adesione per gli under 18 prevede una quota di 1€. La quota di 5€ è prevista per chi ha tra i 18 e i 25 anni e incluso nella quota i giovani soci potranno usufruire dell'abbonamento in pdf alla rivista Narcomafie. Per gli over 25, invece, la tessera costerà 15€ e comprenderà, anche in questo caso, l'abbonamento in pdf alla rivista Narcomafie. E' possibile ricevere il giornale cartaceo versando una quota di 30€ che comprende adesione e abbonamento a 12 numeri della rivista. Per le adesioni delle associazioni locali, la quota è di 70€, comprendente l'abbonamento on line alla rivista Narcomafie. Sarà possibile ricevere il cartaceo aggiungendo 20€ in più, quindi con un versamento di 90€. Per l'adesione delle classi e delle scuole la quota prevista è 15€ includente l'abbonamento on line a Narcomafie. Per avere la rivista in formato cartaceo la quota è invece di 40€. Per aderire è possibile contattare il Coordinamento di Pistoia.

 

liberavolsal

(Lorena Rocchi)

Print Friendly, PDF & Email

2 Responses to Il liceo Salutati e l’associazione Libera per una cultura della legalità

  1. iolanda cosentino

    Partecipiamo numerosi!! Cogliamo, con fiducia e coraggio, queste iniziative, quali grandi opportunità di formazione e informazione. Maturare una cultura della Legalità, secondo un rinnovato senso di giustizia, vuol dire dare gambe ai grandi ideali di Coloro che sono morti per servire l'Italia!
    Iolanda Cosentino

  2. Carlotta Benigni

    Come partecipante a questa serie di incontri posso dire che per la nostra scuola questa è davvero un'importantissima occasione per conoscere persona quotidianamente impegnate nella lotta contro la criminalità e per condividere con loro esperienze vissute. La partecipazione è in questo caso il primo passo verso la possibilità di qualsiasi cambiamento reale.
    Un grazie alla Prof.ssa Cosentino e a tutti i ragazzi che con grande serietà stanno contribuendo a questo progetto.
    Carlotta Benigni 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Lascia questi due campi così come sono:

Protetto da Invisible Defender. E' stato mostrato un 403 ai 596.473 spammer.